Urne per ceneri in legno: perché sceglierle

Negli ultimi anni si sta diffondendo sempre di più la scelta della cremazione rispetto alla tradizionale sepoltura. Le ceneri del defunto vengono poi conservate in urne per ceneri e consegnate ai parenti. Generalmente l’urna cineraria è di forma circolare con un tappo ben saldo in superficie, ma può essere realizzata anche di altre forme se ci si rivolge a maestri artigiani. Non solo, l’urna cineraria può essere di diverso materiale. Ci sono infatti urne per ceneri in legno, in marmo, in pietra, in ottone, in ceramica, in terracotta, in vetro, in bronzo. Le urne per ceneri in legno, però, sono da sempre quelle preferite. Perché? Per diversi motivi: è un materiale facile da reperire e incidere, è più economico e garantisce comunque sempre il massimo dell’eleganza.

Come viene sigillata un’urna per legge

Le ceneri vengono racchiuse nell’urna ermeticamente e, secondo la circolare ministeriale n° 24 del 1993, la sigillatura può avvenire o tramite saldatura a fuoco se il contenitore è in metallo o con collante di sicura presa. Il coperchio del vaso viene sigillato con tutto il resto proprio perché bisogna assicurarsi che le ceneri vengano disperse come previsto dalla legge, cioè che non avvenga senza l’autorizzazione delle autorità preposte.

Come scegliere un’urna cineraria

Non c’è una vera e propria regola fissa su come scegliere un’urna cineraria. Come abbia visto infatti ne esistono diversi tipi per materiali e per forma. Inoltre, le imprese funebri come la nostra mettono a disposizione una vasta gamma di urne per ceneri offrendo anche la possibilità di personalizzarne una aggiungendoci, per esempio, dei particolari intarsi o simboliche decorazioni. Quel che conta è che sia infrangibile, dato l’alto valore (affettivo) del contenuto.

Dove collocare un’urna per ceneri

Ma dove si può collocare un’urna per ceneri? Anche in questo caso non esiste una risposta univoca, perché dipende solo dalla volontà dei parenti. Alcuni preferiscono tenerla a casa, altri a farla tumulare in una cappella di famiglia al cimitero o in un luogo di culto.

Insomma, dietro l’urna cineraria c’è un vero e proprio mondo da dover conoscere nell’eventualità si debba ricorrere alla cremazione nel rispetto dell’ultima volontà del defunto o per altre esigenze.

Scrivi il tuo messaggio

Chiama ora!